Dire, fare, insegnare
Dire, fare, insegnare
Dire, fare, insegnare
  • Home
  • Didattica
  • L'educazione motoria alla scuola primaria. Intervista con Rossano Sasso

L'educazione motoria alla scuola primaria. Intervista con Rossano Sasso

Nella quinta puntata di Radio Didacta 2022 l’onorevole Rossano Sasso, Sottosegretario di Stato al Ministero dell’Istruzione, ci ha parlato della riforma che introdurrà l’educazione motoria alla scuola primaria.

Primaria  News ed eventi 
12 maggio di: Rossano Sasso
copertina

A Fiera Didacta Italia 2022, tra le tante novità che saranno presentate a docenti, educatori e imprenditori del settore dal 20 al 22 maggio alla Fortezza da Basso di Firenze, uno spazio speciale sarà dedicato all’educazione motoria e al valore educativo dello sport a scuola, riconosciuto anche dalla riforma contenuta nell’ultima Legge di Bilancio.

Il Sottosegretario al Ministero dell’Istruzione Rossano Sasso, ospite a Radio Didacta 2022, ci ha raccontato in cosa consiste questa riforma, che ha portato l’educazione motoria alla scuola primaria. Il provvedimento vuole rispondere all’esigenza di affidare questo insegnamento non a docenti senza una formazione specifica, come è avvenuto fino ad ora, ma a professionisti laureati in Scienze motorie: si inizierà dalle quinte, applicando progressivamente la riforma a tutte le classi.

In questo modo si vuole rispondere al problema dell’analfabetismo psicomotorio che è presente fin dalla scuola dell’infanzia e che ha portato l’Italia al quinto posto tra i Paesi più sedentari in Europa: una condizione aggravata anche dalla pandemia e dalla forzata inattività motoria di bambini e ragazzi.

Rimettere al centro lo sport, indicato da Sasso come un diritto costituzionale che diventare un'opportunità accessibile a tutti, è fondamentale per la salute psicofisica dei più giovani e per prevenire fenomeni di devianza e disturbi dell'età evolutiva, per esempio il bullismo. Lo studente atleta ha infatti una marcia in più: dimostra disciplina, spirito di sacrificio e capacità di fare squadra, motivazione e determinazione.

Nella quinta edizione di Fiera Didacta Italia ci saranno occasioni di dialogo e riflessione per ripensare alla base il ruolo dell’attività sportiva e educazione motoria nella scuola italiana del terzo millennio, perché i ragazzi possano riprendersi il tempo perduto e recuperare i valori che solo lo sport riesce a dare.



Scopri gli altri temi e le novità di Fiera Didacta e ascolta le interviste con Anna Paola Concia, Francesco Favi, Giovanni Biondi e Cristina Grieco, online sul canale Spreaker di Dire, fare, insegnare.

Ascolta "L’educazione motoria alla scuola primaria. Intervista con Rossano Sasso" su Spreaker.