Dire, fare, insegnare
Dire, fare, insegnare
Dire, fare, insegnare

La token economy in classe in pratica

La gestione della classe e di alcuni comportamenti può essere complicata: la token economy è uno strumento che può essere utilizzato in classe per favorire il rispetto delle regole e diminuire i comportamenti inadeguati.

Gestione della classe 
01 aprile 2019 di: Giulia Guardavilla
copertina

Riporto alcuni esempi di token economy utilizzati in classe sia individualmente, all’interno di un contratto comportamentale o semplicemente per raggiungere un obiettivo, sia con tutti gli alunni.

Token economy in un contratto comportamentale

Quando si stabilisce in contratto comportamentale con un alunno si può prevedere che, per premiare il comportamento adeguato, si utilizzi un programma di token economy. Di seguito un esempio:



CONTRATTO

Io sottoscritta Sara e i miei insegnanti facciamo il seguente contratto: ogni volta che farò una delle cose scritte sul contratto verrò premiata con una stellina. 

Guadagno una stellina ogni volta che:

  • alzo la mano prima di parlare;
  • intervengo dicendo una cosa che riguarda la lezione.

Quando ho guadagnato 10 stelline posso scegliere un premio fra:

  • sfogliare un libro per 10 minuti;
  • farmi disegnare una grande faccia sorridente con i brillantini dalla maestra.

Data

Firme

Token economy per il raggiungimento di un obiettivo senza contratto comportamentale

Si offrono al bambino 3 alternative di attività che a lui piacciono tra le quali scegliere come premio:

  • disegnare per 5 minuti;
  • ritagliare un’immagine dal libro per ritagliare;
  • distribuire una caramella a ciascun compagno.

Dopo che il bambino ha deciso, si spiega qual è l’obiettivo, per esempio “devi finire le 5 operazioni che ci sono sulla scheda”.

Si consegna al bambino il foglio della token e gli si spiega che ogni volta che finirà un’operazione avrà un punto. Arrivato a 5 punti potrà avere il premio che ha deciso.



In questo caso in alto c’è il premio a cui il bambino vuole arrivare, il disegno, e ci sono i 5 spazi che deve riempire con i gettoni che qui sono costituiti dall’immagine dei pennarelli. I gettoni e la tabella possono essere realizzati in modi diversi, per esempio come token si possono usare i timbrini, i disegni, gli stickers, etc..

Token economy utilizzata con tutta la classe

In questo caso si posiziona un cartellone su cui sono scritti i nomi dei bambini, il comportamento che verrà premiato e sono presenti le caselle in cui inserire un token.

Il premio con cui si scambiano i token deve essere collettivo, quindi lo si ottiene quando tutti i bambini hanno raggiunto il loro obiettivo, favorendo in questo modo la cooperazione. L’obiettivo può anche essere differente per ogni bambino, a seconda del comportamento che si vuole potenziare. Anche in questo caso si decide prima con la classe in cosa consista il premio, per esempio fare 10 minuti di gioco prima dell’uscita o fare un gioco con la Lim, e così via.

Una volta scelto il premio (che deve essere proporzionato all’impegno che si chiede ai bambini per essere motivante), si spiega, utilizzando il cartellone che poi rimane appeso, quale comportamento verrà premiato per ciascuno. Quando tutti raggiungeranno il punteggio che si decide, la classe potrà avere il suo premio.

  

Questo è un esempio di come si potrebbe costruire un tabellone per lavorare con l’intera classe inserendo tutti i bambini e stabilendo per ognuno un obiettivo specifico. L’obiettivo in questo caso si raggiunge quando tutti i bambini sono arrivati a 10 stelline e hanno così conquistato la coppa.