Dire, fare, insegnare
Dire, fare, insegnare
Dire, fare, insegnare

PlayEnergy 2022. La sfida interattiva per costruire un futuro green

Con la nuova edizione del progetto di Enel e Campus Party “PlayEnergy” ragazzi e ragazze si sfidano online su tema della transizione energetica.

Secondaria  News ed eventi 
06 ottobre di: Redazione
copertina

Il 5 settembre è partita la nuova edizione di PlayEnergy, il progetto internazionale di Enel in collaborazione con Campus Party che chiama ragazzi e ragazze a diventare i protagonisti di un futuro sostenibile e innovativo. Partecipando al concorso “Champions of the Future” avranno infatti l’occasione di intraprendere sulla piattaforma di PlayEnergy 4 sfide interattive, dedicate all’elettrificazione, alla transizione energetica e alla decarbonizzazione, a cui si affiancano altri 20 itinerari di approfondimento opzionali.

La novità di questa edizione è il coinvolgimento dei docenti, che attraverso i materiali presenti sulla piattaforma possono trasformare PlayEnergy in un’occasione di didattica innovativa da svolgere in classe per parlare di energia e sostenibilità con un linguaggio vicino alla GenZ, adottando un approccio di learning by doing. Potranno inoltre ottenere l’attestato Green Education Leader come sostenitori dell’iniziativa.

Il tema urgente della transizione energetica, cioè del passaggio da un mix energetico centrato sui combustibili fossili a uno a basse o a zero emissioni di carbonio, richiede infatti a ognuno di fare la propria parte, e la scuola ha ruolo importante nell’educare a un impegno e una consapevolezza collettivi. PlayEnergy attraverso il concorso parla ai giovani proprio dei vantaggi di un nuovo modello economico sostenibile e digitale, basato sull’energia prodotta da fonti rinnovabili e distribuita grazie a reti intelligenti e portatore di valore e opportunità lavorative.

In “Champions of the future” grazie alla gamification e a una struttura narrativa fantascientifica ragazzi e ragazze vengono fatti entrare in un mondo tutto da scoprire, in cui dovranno scegliere un avatar e mettere i campo il loro ingegno e il loro spirito di avventura per sfidare gli avversari, cioè gli altri giovani partecipanti dei 7 paesi coinvolti da PlayEnergy (oltre all’Italia, Brasile, Cina, Argentina, Perù e Grecia).

Nella storia, ambientata ai giorni nostri, si contrappongono la fazione eLight, che puntano a migliorare le condizioni ambientali attraverso l’elettrificazione, e i Firemaster, che vogliono mantenere inalterato l’assetto energetico del pianeta, basato sull’impiego dei combustibili fossili. I partecipanti hanno la possibilità di attingere alle tecnologie più avanzate per costruire device salvare il futuro al fianco degli eLight, riflettendo allo stesso tempo sulle possibili ricadute reali delle loro azioni.



Il concorso, a partecipazione gratuita, è strutturato in due stagioni: la prima va dal 5 settembre al 7 dicembre 2022, la seconda dal 8 dicembre al 5 marzo 2023. Per prendere parte alla sfida, individualmente o a squadre, i giovani tra i 14 e i 20 anni possono iscriversi direttamente qui, selezionando il Paese di appartenenza e compilando il form; mentre i docenti che vogliono ricevere le risorse didattiche legate al concorso e prendervi parte votando i migliori sfidanti, dando un endorsement che aggiunge punti in classifica, devono registrarsi a questo link.

La sfida finale consisterà nell’Hackathon che si svolgerà durante l’evento conclusivo digitale internazionale organizzato da Campus Party ad Aprile 2023, Campus Party Spotlight”. I 7 finalisti selezionati dalla classifica generale, insieme ad altri 2 giocatori da loro scelti, formeranno i gruppi che, su una piattaforma digitale dedicata e supportati da tutor internazionali, si sfideranno in una gara di innovazione finalizzata a produrre idee e progetti sui temi dell'elettrificazione.

La giuria tecnica premierà quindi le 3 squadre vincitrici con un premio finale in buoni acquisto digitali. Verranno premiati anche i vincitori nelle prime 9 posizioni della prima e delle seconda stagione, che avranno ottenuto punti non solo completando le sfide, ma anche ricevendo voti da parte degli utenti e degli insegnanti iscritti al sito, condividendo PlayEnergy sui social e partecipando in modalità squadra. Infine, anche il docente che avrà dato più endorsement ai ragazzi più attivi sulla piattaforma riceverà un premio.

Scopri qui il regolamento per partecipare.



Credits immagini: © PlayEnergy