Dire, fare, insegnare
Dire, fare, insegnare
Dire, fare, insegnare

Armi di istruzione di massa. Una mini lezione sul cambiamento climatico con Telmo Pievani

Telmo Pievani, filosofo della scienza e autore, ci illustra in questa mini lezioni le possibili conseguenze del cambiamento climatico sul paesaggio del nostro paese.

Dire, fare, insegnare TV  Armi di istruzione di massa 
30 settembre di: Telmo Pievani

E se Milano avesse il mare? E se il Molise avesse i fiordi? E se il Salento diventasse un’isola? Ve la immaginate Bologna sulle palafitte? In questa mini lezione su “Le conseguenze del cambiamento climatico sulla geografia italiana”, Telmo Pievani, filosofo della scienza e co-autore del libro “Viaggio nell'Italia dell'Antropocene. La geografia visionaria del nostro futuro” edito da Aboca Edizioni, ci descrive un tragicomico scenario in cui un’Italia stravolta dai cambiamenti climatici deve fare i conti con foreste tropicali, deserti e città sommerse.

Secondo Pievani, infatti, affinché i messaggi della scienza raggiungano il maggior numero di persone possibile essa deve essere messa in comunicazione con le altre discipline e trovare nuovi linguaggi oltre a quelli tradizionali. Quindi per raccontare in modo chiaro e coinvolgente questo scenario insolito, gli autori del libro si sono aiutati con uno strumento potente, spesso trascurato, ma fondamentale per aiutare gli studenti a visualizzare i territori, inquadrare le informazioni e perfino immaginare: le carte geografiche.

Grazie alle dettagliatissime carte di Francesco Ferrarese è possibile ripercorrere, una regione alla volta, una strada fatta di possibilità concrete che oggi ci sembrano irreali, spiegandone cause e conseguenze e individuando i processi estremi oggi già in atto.

La mini lezione è pensata per aiutare i ragazzi a rapportare i grandi eventi dell’attualità al loro territorio e capirli meglio, è corredata di schede didattiche per suggerire ai docenti spunti e attività da realizzare in classe.

Scopri tutte le interviste della rubrica “Armi di istruzione di massa” e le mini lezioni su argomenti didattici a questi link: