Dire, fare, insegnare
Dire, fare, insegnare
Dire, fare, insegnare

Il ruolo delle librerie tra digitale e pandemia. Intervista con Paolo Ambrosini

Insieme al Presidente di ALI Confcommercio Paolo Ambrosini abbiamo parlato delle sfide che affrontano oggi i librai e in generale il mondo del libro e dell’editoria scolastica: temi approfonditi anche durante il convegno “Il libro scolastico, una porta per la lettura” che si è tenuto allo scorso Salone del Libro di Torino.

Editoria 
03 novembre di: Paolo Ambrosini

Da tempo ormai i librai si trovano ad affrontare cambiamenti complessi che stanno trasformando il mondo del libro e le abitudini di lettura, ad esempio con la crescita del mercato di ebook e audiolibri e la concorrenza della grande distribuzione e delle librerie online.

Paolo Ambrosini, presidente di ALI Confcommercio (Associazione Librai Italiani) ci ha spiegato in questa intervista come nelle crisi si celino anche delle opportunità. È stato così durante il lockdown, in cui il libro è stato riconosciuto come bene essenziale e i librai hanno potuto tornare presto a svolgere il loro ruolo fondamentale nella diffusione del libro e della lettura: perché, a differenza che per gli acquisti sugli store online, “in libreria si scopre il libro che non si sapeva di cercare”.

È importante allora che la mediazione tra produzione editoriale e lettori avvenga attraverso figure professionali competenti: per questo ALI promuove la Scuola Librai Italiani e punta anche sulla formazione continua, affiancando libraie e librai con strumenti utili per la loro impresa tra cui il marketplace Libropiù, una piattaforma che evidenzia la ricchezza dell’offerta e la specificità delle singole librerie.

I librai sono in diretto e quotidiano contatto con il pubblico anche per quanto riguarda il libro scolastico, prima e fondamentale occasione per avvicinare i cittadini alla lettura: emerge così che per ragazzi e famiglie il libro cartaceo rimane il primo luogo dell’apprendimento, mentre il digitale è utile per l’approfondimento. Paolo Ambrosini ha parlato di questi temi anche durante il convegno organizzato da ALI e AIE durante lo scorso Salone del Libro di Torino e dal titolo “Il libro scolastico, una porta per la lettura. Strategie di sostegno tra mercato e intervento pubblico”: potete recuperare qui il video dell’incontro.