Dire, fare, insegnare
Dire, fare, insegnare
Dire, fare, insegnare

Pillole di didattica del cinema #1. Educare alla Media Literacy

Daniela Marzano, docente e formatrice che si occupa di nuove tecnologie applicate alla didattica, ha ideato un webinar in tre parti in cui spiega perché è importante portare il cinema a scuola: vi presentiamo qui la prima puntata.

Grandi insegnanti  Dire, fare, insegnare TV 
01 luglio di: Daniela Marzano

Utilizzare diversi linguaggi espressivi nella didattica è una pratica utile e sempre più diffusa: in particolare il cinema può rivelarsi uno strumento fondamentale e versatile nell’acquisizione di diverse competenze. Daniela Marzano, docente e formatrice TIC tecnologie, propone in tre “pillole” video un corso sull’argomento dedicato agli insegnanti.

In questa prima puntata che introduce alla didattica del cinema, si parla dell’importanza della motivazione nel processo di apprendimento per innescare un circolo virtuoso che attivi le potenzialità e le risorse individuali attraverso percorsi che stimolino la curiosità dei ragazzi.

Per fare questo è necessario predisporre spazi e momenti di attività laboratoriali che portino gli studenti a costruire le proprie conoscenze in modo più sistematico e concreto. L’uso del cinema in classe è un espediente che permette di fare esperienze condivise di fruizione e sperimentazione e che favorisce la comprensione critica del presente, con proposte diverse per scuole di diverso grado.

Nella sovraesposizione mediale che riguarda oggi i più giovani, ideare percorsi didattici sul cinema aiuta a educare a un comportamento digitale responsabile e al raggiungimento delle competenze di Media Literacy, ossia di capacità di “lettura” (analisi) e “scrittura” (produzione creativa) di contenuti per i media.



Per approfondire questo viaggio tra le competenze della Media Education, non perdetevi le prossime puntate di Pillole di didattica del cinema.