Dire, fare, insegnare
Dire, fare, insegnare
Dire, fare, insegnare

Condividere idee per la scuola del futuro: il Festival dell’Innovazione Scolastica

Si terrà a Valdobbiadene nel primo fine settimana di settembre il Festival dell’Innovazione Scolastica, un’incontro tra classi e insegnanti per raccontare e riflettere insieme su modi nuovi e sperimentati sul campo di fare scuola.

News ed eventi 
30 agosto di: Redazione
copertina

Offrire un occasione di incontro per condividere esperienze positive, innovative ed efficaci di “fare la scuola”: è quello che si propone di fare il Festival dell’Innovazione Scolastica, che si terrà il 4 e il 5 settembre a Valdobbiadene e che nasce dalla volontà di riportare la scuola al centro dell’attenzione dopo i mesi di lockdown, per riflettere insieme sul suo ruolo decisivo e sulla sua voglia di crescere, con uno sguardo rivolto al futuro.

Il Festival, promosso dalla Scuola di Formazione Professionale DIEFFE e dall’ISISS “Verdi” di Valdobbiadene in collaborazione con Luigi Ballerini, psicoanalista e scrittore, e Marco Ferrari, presidente dell’associazione ApiS (Amore per il Sapere), conta su un Comitato Scientifico prestigioso e qualificato che ha creduto fin da subito nella forza visionaria dell’idea di dare voce alla scuola creativa e proattiva, mettendo in risalto le buone pratiche e connettendo esperienze didattiche e formative cresciute “dal basso”.



Oltre cinquanta i progetti selezionati e un centinaio i docenti e i dirigenti scolastici provenienti da tutta Italia che racconteranno in prima persona le loro esperienze, sperimentate con successo sul campo. Si parlerà di rispetto per l’ambiente, di robotica, di insegnamento della lingua, con proposte nuove sull’organizzazione del lavoro in classe, sull’uso del digitale e sulle lezioni tenute direttamente nei luoghi della cultura, come musei, palazzi, piazze. Segnali chiari di una scuola fuori dai cliché, capace di ripensare se stessa e di mettere in campo energie positive e appassionate professionalità.

Gli incontri saranno organizzati in tre sessioni parallele di interventi, mentre per la serata del sabato sono previsti anche un tour emozionale sulle Colline UNESCO, con allievi e docenti dell’Istituto Turistico e della Scuola di Formazione Professionale come guide d’eccezione, e una tavola rotonda sul tema “Prospettive, condizioni e strumenti per l’innovazione scolastica”, alla quale prenderà parte il ministro dell’Istruzione Patrizio Bianchi. Questo incontro, aperto a dirigenti, rappresentanti delle istituzioni e stampa, sarà trasmesso anche in diretta sul canale YouTube e sulla pagina Facebook del Festival.

Per conoscere tutti gli incontri del Festival, potete consultare qui il programma.