Dire, fare, insegnare
Dire, fare, insegnare
Dire, fare, insegnare
  • Home
  • News ed eventi
  • Fiera Didacta Italia 2022 presentata alla conferenza stampa del Ministero dell'Istruzione

Fiera Didacta Italia 2022 presentata alla conferenza stampa del Ministero dell'Istruzione

Mercoledì 4 maggio è stata presentata con un evento ospitato al Ministero dell’Istruzione la quinta edizione di Fiera Didacta Italia, che si terrà dal 20 al 22 maggio alla Fortezza da Basso di Firenze.

News ed eventi 
05 maggio di: Redazione
copertina

Mercoledì 4 maggio è stata presentata al Ministero dell’Istruzione la quinta edizione di Fiera Didacta Italia, il più importante appuntamento fieristico dedicato all’innovazione della scuola, con una conferenza stampa cui hanno preso parte il Ministro Patrizio Bianchi, il Presidente di Firenze Fiera Lorenzo Becattini, il Presidente del Comitato Scientifico di Didacta Giovanni Biondi e Alessandra Nardini, Assessora all’Istruzione della Regione Toscana.

Con l’edizione 2022 la Fiera, rivolta a docenti, dirigenti scolastici, educatori, formatori, professionisti e imprenditori del settore scuola e tecnologia, torna finalmente in presenza, dal 20 al 22 maggio alla Fortezza da Basso di Firenze. Come ha sottolineato il Ministro Bianchi, Didacta svolge così “il ruolo di raccogliere e comprendere le migliori esperienze, facendo patrimonio comune del grande impegno di questi due anni. La scuola è questo: uno straordinario sforzo comune per permettere a ognuno di partecipare alla vita collettiva”.

“L’edizione di quest’anno è intitolata a Maria Montessori, da cui raccogliamo oggi il testimone – aggiunge Giovanni Biondi. “Montessori è stata un’innovatrice che ha cercato di trasformare il modello scolastico basato sullo studio del libro di testo, sull’ascolto della lezione frontale e sulla centralità dell’insegnante, spostando l’attenzione sullo studente e passando da un modello basato sulla trasmissione del sapere a una modalità di apprendimento orientata alla costruzione delle conoscenze.”

“La stessa cosa proveremo a fare a Didacta”, continua Biondi, “attraverso sei dipartimenti – tre per le scuole superiori, uno per la primaria, uno per lo 0-6 e uno dedicato alle biblioteche scolastiche innovative – eoltre 250 attività formative che coinvolgeranno direttamente gli insegnanti in attività laboratoriali”. Il programma scientifico di Didacta, coordinato da INDIRE in collaborazione con il Ministero dell’Istruzione, comprende infatti convegni, workshop immersivi e seminari progettati su varie tematiche, dall’ambito scientifico e umanistico a quello tecnologico, fino allo spazio dell’apprendimento.

Durante la tre giorni di mostra, oltre alle attività formative, i partecipanti potranno visitare una ricca sezione espositiva con oltre 200 aziende presenti leader della filiera della scuola e dell’istruzione, e esplorare i sei nuovi dipartimenti dedicati a diverse aree disciplinari (umanistica, scientifica, artistica), agli spazi di apprendimento per i percorsi educativi 0-6 e di scuola primaria, e alla biblioteche scolastiche innovative.

Questi spazi hanno l’obiettivo di mostrare concretamente come si utilizzano le opportunità offerte da una nuova concezione dell’architettura scolastica e del setting educativo. Infine, fra le nuove proposte in campo a Didacta 2022 particolare attenzione verrà dedicata all’educazione motoria e al valore educativo dello sport a scuola e alle scuole professionali, mentre una sezione a sé riguarderà l’area green, dove verranno organizzate iniziative sull’educazione all’ecosostenibilità nelle scuole.