Dire, fare, insegnare
Dire, fare, insegnare
Dire, fare, insegnare

La loro storia, la nostra storia. A trent’anni da Capaci e via d’Amelio

Nell’anniversario delle stragi mafiose di Capaci e via d’Amelio, la Cineteca di Bologna presenta un programma di incontri, laboratori e proiezioni per parlare con bambini e ragazzi di lotta alla mafia e all’omertà.

News ed eventi 
05 maggio di: Redazione
copertina

Il 22, 23 e 24 maggioSchermi e Lavagne”, il Dipartimento Educativo della Cineteca di Bologna, propone in collaborazione con Libera Bologna e Fondazione Euducation il programma di incontri, laboratori e proiezioni “La loro storia, la nostra storia. A trent’anni da Capaci e via d’Amelio”, per ricordare e riflettere insieme sui fatti in cui persero la vita i magistrati Giovanni Falcone e Paolo Borsellino, Francesca Morvillo e gli uomini della loro scorta.

Gli eventi delle tre giornate costruiscono un percorso formativo che, attraverso il linguaggio del cinema, della musica e alle attività laboratoriali rivolte a ragazzi e bambini, porta ad approfondire l’idea di giustizia e pace sociale e a conoscere meglio il mondo della mafia e le figure che, oggi come ieri, lottano contro ogni forma di prevaricazione e di omertà.

Domenica 22 maggio i bambini tra i 5 e i 10 anni e le loro famiglie potranno vedere insieme il cartone animato “Giovanni e Paolo e il mistero dei pupi”, seguito da un laboratorio e dalla presentazione della Biblioteca della Legalità, con i libri forniti dalla Biblioteca comunale di Lizzano in Belvedere. Lunedì 23 e martedì 24 gli incontri saranno invece dedicati alle classi delle scuole secondarie di primo e secondo grado, con proiezioni tematiche e laboratori a cura di Libera Bologna.

Gli appuntamenti del programma, a ingresso libero, si svolgeranno presso la Cineteca di Bologna, al Cinema Lumière e nel cortile in Piazzetta Pier Paolo Pasolini 2b (Bologna): per il 23 e 24 maggio le classi che vogliono partecipare dovranno prenotarsi scrivendo a info@fondazioneeuducation.it.