Dire, fare, insegnare
Dire, fare, insegnare
Dire, fare, insegnare

Ripartire dai libri: torna #IOLEGGOPERCHÉ

C’è ancora tempo fino al 28 ottobre per unirsi alle oltre 12mila le scuole già iscritte alla sesta edizione dell'iniziativa sociale organizzata da AIE a favore delle biblioteche scolastiche.

Editoria  News ed eventi 
23 settembre di: Redazione
copertina

La parola d’ordine è “Ripartire dai libri”: questo sarà lo slogan dell’edizione 2021 di #ioleggoperché per sottolineare la volontà di una ripresa in piena regola coinvolgendo cittadini, docenti e studenti nella lettura, risorsa preziosa e strumento straordinario per arginare la povertà educativa. “Dopo il periodo faticoso che ci stiamo lasciando alle spalle, ripartire dai libri e dalla lettura è la prospettiva migliore che ci possiamo dare” sottolinea il presidente dell’Associazione Italiana Editori (AIE), Ricardo Franco Levi. Anche l’Ambassador Rudy Zerbi, sempre al fianco dell’iniziativa, ribadisce la convinzione che le biblioteche scolastiche con i loro libri siano un punto di partenza per la crescita personale.

Fino al 28 ottobre gli istituti scolastici e le librerie di tutta Italia potranno registrarsi sulla piattaforma www.ioleggoperché.it per partecipare all’iniziativa, organizzata da AIE con il sostegno di Cepell (Centro per il libro e la lettura) e in collaborazione con il Ministero dell’Istruzione, e che prevede il suo momento clou del periodo delle donazioni dal 20 al 28 novembre. In quella settimana sarà possibile fare donazioni a distanza anche attraverso i librai, che metteranno a disposizione dei donatori la modalità di acquisto da remoto e senza necessità dell’ingresso fisico in libreria.



Torna in questa edizione il contest di #ioleggoperché, aperto a tutte le scuole iscritte, con il titolo “Leggere per costruire il futuro”: un tema importante per ispirare le attività creative delle scuole e delle librerie e liberarne l’immaginazione. Contenuti digitali, installazioni artistiche, videoclip, allestimenti in vetrina sono solo alcune delle modalità che potranno essere sviluppate per testimoniare l’impegno nel sostenere la lettura. Grazie al supporto di SIAE, le dieci scuole che avranno organizzato gli eventi più originali riceveranno in premio un buono acquisto del valore di 1.000 euro da spendere in libri per rifornire e aggiornare la propria biblioteca.

Si conferma e si rafforza anche la sinergia tra #ioleggoperché e Libriamoci. Giornate di lettura nelle scuole, la campagna nazionale che si svolgerà dal 15 al 20 novembre e che invita a organizzare coinvolgenti iniziative dilettura a voce alta. Compagni di viaggio di #ioleggoperché saranno anche le squadre di calcio della Lega Serie A e Lega Serie B e la serie televisiva di Rai 3 “Un posto al sole”, con una puntata in cui si parlerà dell’iniziativa. Aumenta quest’anno l’attenzione della RAI: per la prima volta Radio RAI 2 sarà la radio ufficiale della manifestazione, per permettere al tema della lettura di uscire dal circuito stretto dei programmi culturali e arrivare al largo pubblico.