Dire, fare, insegnare
Dire, fare, insegnare
Dire, fare, insegnare

Appassionarsi alla letteratura? Un gioco da ragazzi

Writers - Letteratura in gioco è un gioco da tavolo grazie al quale appassionarsi alla letteratura e scoprire aneddoti su autori e autrici è davvero semplice

06 dicembre 2019 di: Redazione
Recensione

Come avvicinare i ragazzi al mondo della letteratura e alla lettura dei classici? Semplice, con il gioco e il divertimento

Writers – Letteratura in gioco è un gioco da tavolo ideato da Maria Rosaria Chirulli, un’insegnante di Materie Letterarie a cui l’idea del gioco è nata proprio in classe, mentre osservava i suoi alunni giocare a Taboo durante un’ora di supplenza. 

Il gioco, pensato per ragazzi dai quattordici anni in su, è semplice e intuitivo: nella confezione si trovano le carte (dedicate a Dante, Hemingway, Shakespeare, Tondelli e molti altri) e un opuscolo in cui sono contenuti alcuni suggerimenti per giocare ma, vista la versatilità del gioco, è possibile inventare di volta in volta modalità di gioco diverse, adattandolo alle proprie esigenze. 

Le carte, illustrate da Mario Petrachi, sono 210: per ciascuno scrittore o scrittrice ci sono infatti tre carte che contengono aneddoti, quattro che contengono citazioni delle loro opere, una carta-oroscopo – con data e luogo di nascita e morte – e una carta jolly



Voto:

5