Dire, fare, insegnare
Dire, fare, insegnare
Dire, fare, insegnare

Kokoro lingua: imparare l'inglese con i bambini

Kokoro lingua è una piattaforma per l’apprendimento linguistico. La sua peculiarità è che a insegnare ai loro coetanei una lingua straniera sono proprio dei bambini.

15 marzo di: Redazione
Recensione

Al BETT Show di Londra abbiamo conosciuto gli ideatori di Kokoro lingua, un progetto online sviluppato da BIG BANG Generation, un’associazione svizzera a scopo educativo. 

Kokoro lingua è una piattaforma per l’apprendimento linguistico dell'inglese per bambini tra i 3 e gli 8 anni. La sua peculiarità è che, per la prima volta, a insegnare ai loro coetanei sono dei bambini (tra i 4 e i 10 anni) che chiacchierano, cantano e giocano nella loro lingua madre. Lo scopo è quello di spingere i bambini ad apprendere l’inglese in maniera quasi inconsapevole, mentre si divertono osservando i loro coetanei.

Le lezioni pensate da Kokoro lingua sono dei video di circa dieci minuti che vengono proposti con cadenza settimanale: ogni sette giorni si ottiene un nuovo video su un tema specifico, che si consiglia di rivedere da 3 a 5 volte alla settimana. La piattaforma, che nasce per un uso individuale e per le famiglie, è diventata presto uno strumento didattico: i video, in quest’ottica, sono pensati per essere visti dalla classe tre o quattro volte a settimana in compagnia del loro insegnante. Grazie alla didattica innovativa pensata da Kokoro lingua non è necessario che il docente conosca alla perfezione la lingua o l’argomento del video. 

Ogni video è anche accompagnato da esercizi di yoga e respirazione fatti da e pensati per bambini, in modo da rendere l’utilizzo dei video il più attivo possibile. Sono inoltre presenti, insieme a ogni video, diversi materiali aggiuntivi: un supporto audio, un supporto da colorare per ogni visione e, per gli adulti, schede educative con esercizi da stampare.

Il programma, che si ispira all’idea montessoriana dello spirito assorto, ha vinto il premio come miglior programma d'insegnamento per bambini alla fiera dell’educazione GESS di Dubai. Una delle recensioni sul sito recita: «Sto utilizzando questo corso in una classe seconda della scuola primaria. I miei alunni hanno reagito con entusiasmo alla visione del video e mi chiedono quando potremo vedere il secondo. Il montaggio video è accattivante: il mix di suoni, gli ambienti diversi e la mediazione dei bambini, rendono la proposta didattica interessante.»

Kokoro lingua è un programma a pagamento (una promozione per il mese di marzo prevede, per esempio, un abbonamento annuale a 69 euro) ma – in supporto agli insegnanti e agli studenti in questo periodo complicato – fino a fine aprile i primi quattro video sono in regalo



Immagine: pressfoto/freepik.com

Voto:

4