Dire, fare, insegnare
Dire, fare, insegnare
Dire, fare, insegnare

La Banda delle Bende

Alessandro Vicenzi

Una collana che racconta le avventure di due aspiranti archeologi, di due mummie egiziane e della loro misteriosa gatta: con la Banda delle Bende si parte alla scoperta dei segreti dell'Antico Egitto.

28 ottobre di: Redazione
Recensione

Chi meglio di una mummia può aiutare due ragazzi appassionati di archeologia a risolvere i segreti dell’Antico Egitto? La Banda delle Bende, protagonista dell’omonima collana edita da Franco Cosimo Panini, è una squadra un po’ particolare ma affiatatissima. Accanto a Cody, intraprendente aspirate archeologa, e a Schiapp, che deve il suo soprannome al famoso archeologo Ernesto Schiparelli, ci sono infatti Kha e Merit: una coppia di mummie egiziane che insieme a Miu, la loro gatta mummificata, sono sempre pronti ad aiutare i loro amici nelle avventure che vivono dentro e fuori il Museo.

La Banda affronta insieme piccoli e grandi misteri e combatte nemici che arrivano da lontano: dèi e abitanti del mondo dei morti, malvagi faraoni, fantasmi e addirittura gli alieni! Avventure che portano i cinque in dimensioni parallele e indietro nel tempo, a esplorare l’Antico Egitto e a conoscere da vicino una civiltà affascinante, a volte un po’ magica e altre paurosa.

I lettori, oltre a divertirsi nel seguire le peripezie della Banda, hanno così anche l’occasione di imparare di più sui geroglifici, sull’arte della mummificazione e sulla cultura da cui vengono Kha, scriba e architetto del faraone, e Merit, esperta di arti magiche.

Le storie della Banda delle bende, consigliate dagli 8 anni, hanno un sito dedicato dove è presentata anche una collana di divulgazione per ragazzi, realizzata in collaborazione con il Museo Egizio di Torino, con curiosità e approfondimenti sull’Antico Egizio.

Autore: Alessandro Vicenzi

Voto:

4