Dire, fare, insegnare
Dire, fare, insegnare
Dire, fare, insegnare

Perché le stelle non ci cadono in testa?

Federico Taddia e Margherita Hack

Un libro-intervista con tante domande irriverenti sull'Universo alla grande astrofisica Margherita Hack, per celebrare i 100 anni dalla sua nascita e scoprire insieme i segreti delle stelle e dei pianeti.

10 giugno di: Redazione
Recensione

Il 12 giugno 2022 la celebre astrofisica Margherita Hack avrebbe compiuto 100 anni: quale modo migliore per ricordarla che intraprendere un viaggio tra i pianeti, gli asteroidi e i misteri del nostro Universo?

InPerché le stelle non ci cadono in testa?, pubblicato nella collana “Teste Toste” che Editoriale Scienza dedica alle donne e agli uomini che hanno fatto della ricerca e del sapere la loro vita, il giornalista e divulgatore Federico Taddia intervista proprio Margherita Hack rivolgendole questa e “tante altre domande sull’astronomia”.

È un libro che si può leggere seguendo le domande e scoprendo tante curiosità sulla nascita, l’evoluzione e la morte delle stelle, sull’importanza che ha avuto Galileo per l’osservazione scientifica o su come è possibile individuare i buchi neri; oppure si può esplorare liberamente “saltellando” da un interrogativo all’altro, aiutandosi con i collegamenti suggeriti in fondo a ogni pagina o lasciandosi ispirare dalle illustrazioni di Roberto Luciani.

Il libro, consigliato dai 9 anni, ha vinto il Premio nazionale di letteratura per ragazzi Città di Bella 2011 - sezione divulgazione scientifica: strutturando i contenuti in modo agile e divertente, riesce a coinvolgere i lettori in un dialogo con la grande astrofisica, portandoli a scoprire come quello che accade nello spazio riguarda da molto vicino anche il nostro presente e il futuro.

Autore: Federico Taddia e Margherita Hack

Voto:

4